Menu
Biglietteria

Qual è il ruolo del corallo?

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su email

Alcune specie di corallo vengono studiate per capire meglio la calcificazione o la diffusione delle malattie, mentre altre vengono studiate per le loro molecole che proteggono dalla luce del sole o dall’invecchiamento. I coralli sono la base di molti progetti di ricerca per trovare i farmaci o i cosmetici di domani o per capire come si formano certe malattie.

Le barriere coralline hanno un importante ruolo ecologico. Spesso in acque poco ricche di fitoplancton, la fonte della catena alimentare marina, offrono vere e proprie oasi di vita in mezzo al deserto oceanico. Inoltre, forniscono anche una barriera naturale ideale contro i cicloni, le tempeste e l’erosione, poiché assorbono la potenza delle onde.

Barriere coralline: un'oasi di vita

Anche se coprono appena lo 0, 2% della superficie dell’oceano, le barriere coralline ospitano il 30% della biodiversità marina! Per i pesci e altri animali marini, i coralli forniscono un riparo dai predatori, così come un terreno di riproduzione e un vivaio per molte specie. Sono il fondamento essenziale della vita marina nei tropici.

Le barriere coralline forniscono sostentamento diretto a 500 milioni di persone in tutto il mondo attraverso la pesca, e le barriere proteggono le coste più efficacemente di qualsiasi struttura creata dall’uomo da mareggiate e tsunami.

Leggi di più:

Una risorsa importante per il turismo

Sono una grande attrazione turistica e generano una parte significativa del reddito economico delle regioni tropicali dove si trovano. Profitti annuali netti di diversi milioni o addirittura miliardi di euro all’anno. Australia, Indonesia, Filippine, più di cento paesi beneficiano di questo “turismo della barriera corallina “.

Prospettive mediche

Gli esseri umani e i coralli condividono un patrimonio genetico comune. Lo studio dei coralli e delle molecole che producono offre molte prospettive per la salute umana e animale. Il genoma, il materiale genetico del corallo Acropora, ha il 48% di corrispondenza con quello di un essere umano. Mentre quest’ultimo condivide solo l’8% delle corrispondenze con la Drosophila, una mosca utilizzata dai laboratori come modello per il lavoro genetico! Questo rappresenta una prospettiva incredibile per la ricerca medica!

Leggi di più:

Perché il corallo diventa bianco?
Principiante
Quali sono le soluzioni per salvare i coralli?
Principiante
Come si riproducono i coralli?
Confermato
C’è il corallo nel Mediterraneo?
Principiante
Cos’è un’area marina protetta?
Confermato
Cosa sta facendo Monaco per il corallo?
Confermato
Cos’è il corallo?
Principiante