Meduse: il libro

Meduse, alla conquista degli oceani

Jacqueline Goy, oceanografa-biologa specializzata nello studio delle meduse, e Robert Calcagno, direttore dell’Istituto Oceanografico di Monaco, sono coautori del libro “Meduse, alla conquista degli oceani” pubblicato nel 2014. Ben documentato e ampiamente illustrato, questo libro ci aiuta a conoscere meglio questi organismi, temuti e affascinanti allo stesso tempo, e a capire come il cambiamento climatico stia favorendo la loro espansione.

Se la conoscenza delle meduse è fortunatamente progredita di recente, lo è anche la mia preoccupazione per l'esaurimento degli oceani. Perché è certo che le meduse sembrano essere l'unica specie che prospera in tutto l'oceano e approfitta di tutti i nostri eccessi. ...] Ci mostrano chiaramente un cammino che non vogliamo seguire, ma che ci lasciamo condurre dal nostro appetito a breve termine. Finora abbiamo associato il mare alla libertà, al laissez-faire. Siamo diventati a nostro agio con gli oceani e con il nostro ambiente in generale.

Extrait de la Préface de S.A.S. le Prince Albert II de Monaco

E se gli oceani fossero "gelificati"?

Le meduse prosperano. Di aspetto grazioso e fragile, si adattano all’inquinamento marino, approfittano degli eccessi della pesca e conquistano gradualmente i nostri mari. La gelificazione dell’oceano è inevitabile? Fino a dove si spingeranno le meduse?

Attraverso il libro-documentario “Meduse: alla conquista degli oceani”, l’Istituto Oceanografico mette in prospettiva il degrado della salute degli oceani e l’esplosione delle meduse. Un promemoria dei rischi di uno sconsiderato sovrasfruttamento dell’ambiente marino.

Le meduse, sentinelle, ci avvisano della qualità dell’acqua. Questo libro si interroga sulla relazione tra l’uomo e il mare, l’ambiente naturale e il fragile equilibrio che è vitale preservare.

Illustration Méduses
Jules Verne, Ventimila leghe sotto i mari, illustrazioni di Neuville e Riou, Hetzel s.d. Collezione privata.
Tout va bien pour la méduse
Le attività umane sono favorevoli alle popolazioni di meduse © Caroline Pascal - Institut océanographique

Le meduse hanno poteri insospettabili?

L’apparente fragilità di questi organismi nasconde una formidabile efficienza. Primitivi in apparenza, si lasciano trasportare dalle correnti e in realtà vanno all’essenziale: nutrirsi e riprodursi. Tuttavia, la loro efficienza e robustezza sono eccezionali.

Il loro ciclo di vita è sorprendente, tra dormienza e riproduzione massiccia, anche ringiovanendo quando è necessario. Le meduse hanno la chiave dell’immortalità. Hanno anche un’eccezionale capacità di adattamento. Si sono adattati a tutti gli oceani, compresa l’acqua dolce.

Oggi resistono ai nostri eccessi, quando inquiniamo gli oceani con i nostri nitrati, le nostre medicine o i nostri rifiuti di plastica. Dopo aver approfittato del boom del trasporto marittimo per conquistare nuovi spazi, aspettano solo il cambiamento climatico per lanciare la loro prossima offensiva.

Uomo e medusa, amici o nemici?

Le meduse possono causare anche la paralisi delle nostre attività. Sulle spiagge europee, le meduse sono l’incubo dei vacanzieri. Dall’altra parte del mondo, i loro morsi possono essere mortali. E attaccano anche la pesca, l’acquacoltura e persino le centrali nucleari, che soffocano!

Tuttavia, l’uomo è il principale alleato delle meduse: la pesca eccessiva le libera dai loro predatori e concorrenti; vari tipi di inquinamento le alimentano o rafforzano ulteriormente la loro robustezza. Offrendo loro gli oceani, permettono loro di godere di una nuova età dell’oro.

Carte du monde Méduses
Le attività umane hanno avuto un impatto sulla presenza di meduse nel mondo negli ultimi anni, in modo permanente o accidentale. Caroline Pascal - Istituto Oceanografico
couverture du livre sur les méduses - Institut océanographique
Meduse: alla conquista degli oceani © Editions du Rocher. 2014

Alla scoperta delle meduse con l'Istituto Oceanografico

Nonostante la loro semplicità, le meduse possono anche farci del bene e hanno già vinto due premi Nobel. Forse un giorno condivideranno il segreto dell’immortalità? La scienza va alla ricerca dei loro segreti.

Le meduse sono quindi al centro di un programma completo gestito dall’Istituto Oceanografico di Monaco. Gli acquari del Museo Oceanografico offrono un incontro reale con le meduse (aurelie, cassiopaea…).

Inoltre, nel 2014 sono state organizzate conferenze e mostre temporanee sul tema
“I nuovi signori degli oceani: squali o meduse?
Inoltre, nel 2014 sono state organizzate conferenze e mostre temporanee sul tema, sia alla Maison des océans di Parigi che al Museo Oceanografico di Monaco.

Il libro “Meduse: alla conquista degli oceani” è un ulteriore sviluppo di questo programma. È pubblicato da Éditions du Rocher ed è disponibile al prezzo di 19,90 euro.

Vedi anche

couverture du livre sur les méduses - Institut océanographique

Edizioni

Mapping Buyle

Esplorazioni di Monaco

1-1-01-catlin seaview

L'oceano in domande