Il grande Alberto I medaglie

Edizione 2019

UNA DISTINZIONE AL SERVIZIO DELL'OCEANO

In un momento in cui la salute dell’oceano è minacciata – dall’inquinamento, dalla pesca eccessiva e da tutti i tipi di eccessi – si moltiplicano le iniziative per migliorare la conoscenza e la gestione del nostro pianeta blu. Ogni anno, l’Istituto Oceanografico, Fondazione Alberto I, Principe di Monaco onora i grandi nomi del mondo marino che, con il loro impegno e il loro lavoro, contribuiscono a far conoscere, amare e proteggere l’Oceano.

"Mi piacerebbe vedere una convergenza tra le questioni del clima, della biodiversità e della protezione degli habitat e delle specie.
Sono tutte sfaccettature diverse dello stesso soggetto, la vita sul pianeta Terra".

S.A.S. Principe Alberto II di Monaco - 7 novembre 2019

BAN KI-MOON, vincitore, sezione mediazione

Signor Ban Ki-Moon

Ex segretario generale dell’ONU, all’origine della creazione dell’obiettivo di sviluppo sostenibile n° 14 sull’oceano.

Segretario Generale delle Nazioni Unite dal 2007 al 2016, ha fatto della protezione dell’ambiente una delle priorità delle azioni condotte su scala internazionale, in particolare con l’attuazione dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite per lo sviluppo sostenibile che comprende i 17 SDGs (Sustainable Development Goals). Oggi, attraverso la sua Fondazione, partecipa allo sviluppo di progetti cittadini in tutto il mondo.

Couv BanKiMoon Medaille 2019

PR. LISA ANN LEVIN, Vincitore, Sezione Scienza

Couv LisaAnnLevin Medaille 2019

Pr. Lisa Ann Levin

Oceanografo, autore e co-fondatore della Deep-Ocean Stewardship Initiative (DOSI)

È un’oceanografa e biologa che studia l’impatto del cambiamento climatico sulle comunità bentoniche in ambienti di acque profonde e poco profonde. Attraverso un lavoro importante, cerca di evidenziare la necessità che i settori politici, tecnologici ed economici lavorino insieme agli scienziati per considerare meglio gli impatti dell’attività umana sugli ambienti marini.

DR. VIOLAINE PELLICHERO, premio per la tesi

I dottori. Violaine PellicherO

Per la sua tesi: “Studio della dinamica dello strato superficiale e delle interazioni superficie-oceano nell’Oceano meridionale sotto il ghiaccio marino”.

Sul palco, il dott. Violaine Pellichero ha presentato e divulgato, attraverso una presentazione dinamica di meno di 3 minuti, il suo lavoro di ricerca che presenta il ruolo degli scambi di acqua dolce nell’evoluzione della galleggiabilità dello strato misto sotto il ghiaccio e il suo impatto sulla circolazione rovesciata su larga scala.

Couv Pellichero These Medaille 2019

Scoprire l'Istituto Oceanografico